Perché un ente di formazione dovrebbe utilizzare AimSafe – seconda parte

Nella prima parte di questo articolo abbiamo elencato i problemi più comuni che riscontra un ente di formazione nella sua gestione quotidiana.

In questa seconda parte vediamo come, per ognuno di essi, AimSafe ha già pronta una soluzione, fornendo le istruzioni dettagliate per utilizzarla. Continua a leggere

Perché un ente di formazione dovrebbe utilizzare AimSafe – prima parte

AimSafe è uno strumento e come tutti gli strumenti può funzionare molto bene o risultare completamente inutile: la differenza è fatta da chi lo utilizza e dalla conoscenza che egli ha delle potenzialità offerte dallo strumento.

Inauguriamo oggi una serie di articoli su come usare al meglio i servizi di AimSafe in base alla tipologia di attività svolta, partendo dagli enti di formazione.

Prima di iniziare la lettura tenete a mente il punto di forza principale di AimSafe: la condivisione dei dati. E’ possibile creare uno spazio comune tra soggetti diversi per condividere informazioni su cui collaborare. Tanto più sfrutterete questa funzione, tanto più giovamento ne otterrete.

Quali sono i principali problemi che un ente di formazione si trova ad affrontare?

1) anagrafica: vi è mai capitato di faticare per avere l’anagrafica degli allievi? All’azienda magari avete inviato un file da compilare, ma dopo diversi giorni ancora nulla e il corso si avvicina. Gli allievi hanno compilato l’anagrafica sul registro ma in maniera incomprensibile: risultato dovete rifare gli attestati;

2) aggiornamento dell’organico: alcune aziende affidano all’ente di formazione la gestione dei corsi, ma non sempre le informazioni sono aggiornate, soprattutto a causa del turnover. Un esempio? Chiamate l’azienda X per l’aggiornamento triennale di un incaricato del primo soccorso ma vi dicono che si è dimesso un anno fa. Scatta la domanda, ma fino ad oggi avevate individuato un sostituto o no? Qualunque sia la risposta il risultato è che avete perso la possibilità di fare un corso di primo soccorso per un nuovo incaricato.

3) generazione e invio degli attestati: la parte più lunga e noiosa del Vostro lavoro non è in fondo quello di produrre gli attestati?

4) remind ai clienti: ci sono clienti che meritano la chiamata per ricordare le scadenze. Ma chissà quanti clienti seguite che magari hanno formato da voi una sola persona. Alzare il telefono e chiamare potrebbe non convenire economicamente.

5) riempire le aule: se decidete oggi di organizzare un corso di primo soccorso, come fate a riempire l’aula? Spulciate un database con tutti i Vostri clienti? Inviate una newsletter sperando che non finisca in spam e che qualcuno la legga? Telefonate alle aziende e ai consulenti con cui collaborate?

6) archiviazione: altra spina nel fianco: dove archivio i registri e gli attestati? Quanto tempo perdete a produrre duplicati degli attestati che l’azienda o il lavoratore ha perso? Quante volte vi sentite dire: mi può rimandare l’attestato, sicuramente ce l’ho da qualche parte ma sono disordinato e ora mi serve per far entrare il lavoratore in cantiere.

Ok, i miei problemi li conosco. Hai una soluzione?

La soluzione è molto semplice: l’azienda cliente, il consulente con cui collaborate, il consulente del lavoro, il medico competente, sono tutti soggetti che operano attorno a certi dati e, tra tutti, la gestione di questi dati diventa semplice, veloce, efficiente.

Basterebbe ottenere la loro collaborazione per disporre di informazioni sempre aggiornate. Se a questo aggiungiamo un gestionale estremamente semplice in grado di risolvere gli altri problemi il gioco è fatto!

Per avere gestionale e collaborazione è sufficiente utilizzare AimSafe e leggere la seconda parte di questo articolo per scoprire la soluzione di ogni problema!