Perché un ente di formazione dovrebbe utilizzare AimSafe – seconda parte

Nella prima parte di questo articolo abbiamo elencato i problemi più comuni che riscontra un ente di formazione nella sua gestione quotidiana.

In questa seconda parte vediamo come, per ognuno di essi, AimSafe ha già pronta una soluzione, fornendo le istruzioni dettagliate per utilizzarla. Continua a leggere

Annunci

Perché un ente di formazione dovrebbe utilizzare AimSafe – prima parte

AimSafe è uno strumento e come tutti gli strumenti può funzionare molto bene o risultare completamente inutile: la differenza è fatta da chi lo utilizza e dalla conoscenza che egli ha delle potenzialità offerte dallo strumento.

Inauguriamo oggi una serie di articoli su come usare al meglio i servizi di AimSafe in base alla tipologia di attività svolta, partendo dagli enti di formazione.

Prima di iniziare la lettura tenete a mente il punto di forza principale di AimSafe: la condivisione dei dati. E’ possibile creare uno spazio comune tra soggetti diversi per condividere informazioni su cui collaborare. Tanto più sfrutterete questa funzione, tanto più giovamento ne otterrete. Continua a leggere

La sfida? Far capire il proprio valore

Durante la scorsa settimana si è tenuto il salone “Ambiente Lavoro”, un evento che rappresenta un punto di riferimento per tutti coloro che si occupano di Sicurezza sul lavoro, siano essi consulenti, formatori o responsabili aziendali.

Lo staff di AimSafe, pur avendo ritenuto prematura una partecipazione come espositore, era presente come visitatore, per valutare le novità presentate, capire le offerte dal punto di vista software e individuare possibili collaborazioni in grado di far crescere la qualità del nostro prodotto.

Una partecipazione che ci ha arricchito di spunti interessanti, ci ha inorgoglito per il fatto che, dopo pochi mesi dal lancio, siamo un prodotto conosciuto, ma che, allo stesso tempo, ci ha anche fatto riflettere sul modo errato in cui siamo stati percepiti: un software per generare il DVR. Continua a leggere

Enti di formazione e consulenti: una collaborazione vantaggiosa

La collaborazione tra enti di formazione e consulenti formatori, in tema di sicurezza sul lavoro, rappresenta un rapporto ormai consolidato, supportato da una suddivisione delle competenze ben definita.

I consulenti detengono i rapporti con i clienti e le competenze necessarie per la docenza. Competenze che, spesso, sono maturate sul campo e aggiornate non solo tramite lo studio, ma grazie all’esperienza diretta.

Gli enti di formazione, da parte loro, sono titolari di quegli accreditamenti che la normativa impone come obbligatori per l’erogazione di determinati corsi. Accreditamenti che, inoltre, con l’accordo stato regioni approvato lo scorso 7 luglio, hanno assunto una rilevanza ancora maggiore. Continua a leggere

I pacchetti di siti: il modo più conveniente per utilizzare AimSafe

La tariffazione di AimSafe per gli utilizzatori non è in base al numero di licenze ma in base al numero di aziende e sedi attivate. Questo sistema di tariffazione rappresenta un grande vantaggio per l’utilizzatore, il quale può utilizzare la propria utenza da più dispositivi differenti, anche in contemporanea.

Per sedi aziendali, si intendono le unità produttive, le sedi operative o qualsiasi suddivisione, anche virtuale, che possa risultare utile al fine della valutazione dei rischi, quale, ad esempio, la divisione tra la parte produttiva e quella amministrativa. Continua a leggere

GAP Analysis normativa: a chi serve?

Cos’è la GAP Analysis?

Per GAP Analysis si intende il processo finalizzato ad individuare la differenza che intercorre tra lo stato attuale e un obiettivo che l’organizzazione si è posta. Da questa analisi ne deriva il programma di attuazione e l’assegnazione di adeguate risorse. Continua a leggere

La gestione delle competenze aziendali

La competenza dei soggetti coinvolti nei diversi processi aziendali è un fattore fondamentale, che l’organizzazione deve in qualche modo definire, monitorare e gestire.

All’interno delle norme riguardanti i sistemi di gestione (qualità, sicurezza, ambiente) si parla di capacità, competenza e consapevolezza. Competenza è il parametro che consente di valutare le conoscenze specifiche possedute da ogni singolo soggetto e quanto, esso, sappia attingere ad esse.

La differenza tra competenza necessaria e competenza posseduta è il parametro di ingresso nel processo di definizione del piano formativo, finalizzato proprio alla riduzione ed eliminazione del gap tra i due parametri. Continua a leggere