Elenco Prescrizioni Legali: è un problema gestirlo?

Ammetto che la proposta, da parte del nostro responsabile scientifico, relativa alla creazione di un modulo per la gestione dell’Elenco delle Prescrizioni Legali, non mi ha visto immediatamente entusiasta.

Benché l’identificazione e il monitoraggio degli adempimenti normativi e aggiuntivi faccia parte dei principali standard di certificazione, ero convinto che l’adempimento a tale obbligo fosse di facile attuazione.

La mia è stata sicuramente una valutazione errata e gli strumenti messi a disposizione da AimSafe per questa gestione hanno dimostrato, ancora una volta, di essere in grado di semplificare enormemente il lavoro di incaricati e consulenti. Continua a leggere

Annunci

4 modi per incrementare il proprio utile con la pagina del Planning

La pagina del Planning è una funzionalità di AimSafe che viene attivata sottoscrivendo l’abbonamento Formazione e che consentente di pianificare l’organizzazione dei corsi valutando le necessità formative dei lavoratori fino ad 1 anno di distanza.

Essa rappresenta, in assoluto, una delle funzioni più apprezzate dai nostri utenti per le possibilità di ottimizzazione dell’attività di formazione che mette a disposizione.

In questo articolo, vogliamo mostrarvi 4 modi per usare questa pagina per aumentare la vostra efficienza. Continua a leggere

Informazione, sorella minore della formazione?

Nel corso degli anni, particolare enfasi, è sempre stata riservata al tema della FORMAZIONE. Ben conosciamo il percorso che, dal 2011, ha portato ad una definizione sempre più puntuale dei contenuti e delle modalità di erogazione dei corsi di formazione, tanto da raggiungere forse un’eccessiva esasperazione.

Altrettanta precisione normativa non è stata riservata, invece, al tema dell’INFORMAZIONE considerata, erroneamente, figlia minore della formazione o, peggio ancora, obbligo adempiuto dalla formazione. Continua a leggere

Perché un ente di formazione dovrebbe utilizzare AimSafe – seconda parte

Nella prima parte di questo articolo abbiamo elencato i problemi più comuni che riscontra un ente di formazione nella sua gestione quotidiana.

In questa seconda parte vediamo come, per ognuno di essi, AimSafe ha già pronta una soluzione, fornendo le istruzioni dettagliate per utilizzarla. Continua a leggere

Perché un ente di formazione dovrebbe utilizzare AimSafe – prima parte

AimSafe è uno strumento e come tutti gli strumenti può funzionare molto bene o risultare completamente inutile: la differenza è fatta da chi lo utilizza e dalla conoscenza che egli ha delle potenzialità offerte dallo strumento.

Inauguriamo oggi una serie di articoli su come usare al meglio i servizi di AimSafe in base alla tipologia di attività svolta, partendo dagli enti di formazione.

Prima di iniziare la lettura tenete a mente il punto di forza principale di AimSafe: la condivisione dei dati. E’ possibile creare uno spazio comune tra soggetti diversi per condividere informazioni su cui collaborare. Tanto più sfrutterete questa funzione, tanto più giovamento ne otterrete. Continua a leggere

La sfida? Far capire il proprio valore

Durante la scorsa settimana si è tenuto il salone “Ambiente Lavoro”, un evento che rappresenta un punto di riferimento per tutti coloro che si occupano di Sicurezza sul lavoro, siano essi consulenti, formatori o responsabili aziendali.

Lo staff di AimSafe, pur avendo ritenuto prematura una partecipazione come espositore, era presente come visitatore, per valutare le novità presentate, capire le offerte dal punto di vista software e individuare possibili collaborazioni in grado di far crescere la qualità del nostro prodotto.

Una partecipazione che ci ha arricchito di spunti interessanti, ci ha inorgoglito per il fatto che, dopo pochi mesi dal lancio, siamo un prodotto conosciuto, ma che, allo stesso tempo, ci ha anche fatto riflettere sul modo errato in cui siamo stati percepiti: un software per generare il DVR. Continua a leggere

Enti di formazione e consulenti: una collaborazione vantaggiosa

La collaborazione tra enti di formazione e consulenti formatori, in tema di sicurezza sul lavoro, rappresenta un rapporto ormai consolidato, supportato da una suddivisione delle competenze ben definita.

I consulenti detengono i rapporti con i clienti e le competenze necessarie per la docenza. Competenze che, spesso, sono maturate sul campo e aggiornate non solo tramite lo studio, ma grazie all’esperienza diretta.

Gli enti di formazione, da parte loro, sono titolari di quegli accreditamenti che la normativa impone come obbligatori per l’erogazione di determinati corsi. Accreditamenti che, inoltre, con l’accordo stato regioni approvato lo scorso 7 luglio, hanno assunto una rilevanza ancora maggiore. Continua a leggere